Lavazza, un’azienda di famiglia

Un nuovo gustosissimo canale a disposizione di tutti i reseller (con abbonamento BASIC o PRO) di Letsell, dedicato alle capsule Lavazza. Il nostro è un Paese di grandi consumatori di caffè e Lavazza è quello preferito dagli italiani! Una deliziosa opportunità di guadagno per chi decide di configurare un e-commerce con Letsell!


Lavazza, un’azienda di famiglia

“Si tratta di fare impresa con il cuore”

La storia di Lavazza è una storia fatta di emozioni, ostacoli, cambiamenti importanti e slanci verso il futuro. Tutto ha inizio quando Luigi Lavazza, nel 1895, apre la prima Drogheria Lavazza in via San Tommaso, a Torino. Lo immaginiamo circondato da sacchi di caffè di origini diverse, preso nella creazione delle miscele. Luigi Lavazza era un uomo pieno di spirito d’iniziativa, inventiva e passione per il proprio lavoro. Scoprì le diverse origini e le caratteristiche di questa pianta, il caffè, e studiò l’arte del blending per soddisfare i gusti dei clienti, creando le miscele. Anche grazie al suo viaggio in Brasile ha saputo vedere, in un’epoca di grandi cambiamenti, tutte le potenzialità della bevanda. I caffè Lavazza che beviamo oggi sono il risultato della sua idea di unire caffè provenienti da diverse parti del mondo.

Nasce la Luigi Lavazza SPA, nel 1927, in Corso Giulio Cesare 65. Sono presenti Luigi Lavazza, la moglie Emilia e i figli Maria, Mario e Giuseppe, chiamato Beppe. Costituiscono la società Luigi Lavazza, con capitale di 1.500.000 lire. Da qui inizierà la conquista della provincia grazie alla flotta di automezzi e alla rete vendita. È di questi anni l’utilizzo, in Lavazza, del Pergamin: un pacchetto con due strati di carta che mantiene la fragranza del caffè. In questo modo le famiglie possono comprare una quantità maggiore di miscela di caffè e conservarla in casa per alcuni giorni. È il primo passo verso le confezioni Lavazza che troviamo oggi nei negozi.

 

 

È del 1947 il primo logo Lavazza, realizzato dall’Aerostudio Borghi di Milano. La lettera “A” centrale, più grande rispetto alle altre lettere, continua a caratterizzare il marchio ancora oggi.

Due anni dopo, Lavazza brevetta un contenitore cilindrico con coperchio a pressione: nasce la prima lattina a marchio Lavazza. Per conservare la fragranza del caffè e tutto il suo profumo, viene utilizzata per la prima volta la lattina sottovuoto spinto, che rende possibile la conservazione per lungo tempo e quindi anche una distribuzione molto più ampia.

 

 

Nella sede di Corso Novara nasce la grande industria di torrefazione Lavazza. L’innovativo ciclo di lavorazione “a caduta” permette di trattare oltre 40.000 kg di caffè al giorno tramite un processo di produzione verticale, più efficiente: una novità assoluta per l’Italia. Due anni dopo, nel 1959, Lavazza lancia il primo caffè decaffeinato Lavazza: il Dec.

La crescita industriale prosegue con l’apertura, nel 1965, del più grande stabilimento di torrefazione d’Europa, a Settimo Torinese.

 

 

Nel 1979 nasce il Centro Luigi Lavazza per gli Studi e le Ricerche sul caffè. Le sue attività principali sono l’educazione al consumo di caffè, le ricerche sulla bevanda, sui suoi effetti e la sua promozione. La miscela Qualità Rossa arriva sugli scaffali nelle nuove confezioni sotto vuoto, studiate in collaborazione con Goglio, che mantengono intatti il gusto e l’aroma del caffè. Nel 1982 apre la prima sede Lavazza all’estero: è a Vincennes, Parigi. Dopo la nascita della prima consociata estera, a Londra nel 1990 viene costituita Lavazza Coffees Ltd, per diffondere il caffè italiano in Gran Bretagna. Emilio Lavazza presiede la Federazione Europea delle Associazioni di Caffè Tostato (EUCA). L’azienda inizia a considerare come interno l’intero mercato europeo.

Nel 1989 nasce il settore Distribuzione Automatica con il sistema Espresso Point Lavazza: una macchina espresso che utilizza cialde monodose di caffè preconfezionate. L’azienda acquisisce anche i marchi Bourbon e Suerte. Nel 2004 nasce la Fondazione Giuseppe e Pericle Lavazza, una Onlus che vuole migliorare le condizioni di vita delle persone nei Paesi produttori di caffè.

Nello stesso anno viene presentata la miscela ¡Tierra!, cuore dei progetti di sostenibilità dell’azienda che continua ancora oggi. Un’iniziativa importante con la quale Lavazza ha migliorato stabilmente, in otto Paesi, le condizioni di vita di più di 3.000 coltivatori coinvolti, favorendo la crescita economica, migliorando il loro stile di vita e introducendo nuove tecniche agricole più sostenibili e redditizie.

 

Dal 2012 l’azienda ha intrapreso un percorso per la valutazione delle prestazioni ambientali di alcuni prodotti chiave. Lavazza utilizza un approccio metodologico di Life Cycle Assessment che considera la materia prima, i processi di lavorazione nei Paesi di origine del caffè e negli stabilimenti produttivi in Italia, gli imballi, le macchine per il caffè, i trasporti delle materie prime e dei prodotti finiti, fino allo smaltimento del prodotto.

 

 

 


Letsell non ti lascia mai da solo!

letsell

Il primo e-commerce completo di prodotti pronto in pochi click.

CONTATTI

B4D S.r.l.
Corso Vittorio Emanuele II, 68
10121 TORINO
P.Iva 11691690017
info@letsell.com